SportOpera @ Teatro Sannazaro, Napoli [dal 20 su 27 giugno]

SportOpera


58
20 - 27
giugno
20:45 - 22:30

 Pagina di evento
Teatro Sannazaro
Via Chiaia 157, 80122 Naples, Italy
SportOpera | a cura di Claudio Di Palma
organizzazione Vesuvioteatro.org

Teatro Sannazaro
20 > 27 giugno 2018

Ci piace immaginare lo sport come una sorta di variante tutta fisica dell’arte: proprio come l’arte, sperimentando continuamente la conoscenza del limite, esso si occupa nel modo più estremo – anche se, forse, meno consapevole – delle scaturigini profonde dell’essere umano.
SportOpera nasce come un osservatorio attivo in cui recuperare quest’originale relazione tra arte e sport. Propone e provoca esercizi di stile sulle connivenze tra lo sport e le varie declinazioni dell’arte. Riesamina e rianima l’originario spirito ricreativo dello sport profondamente falsato da quella scissione, verificatasi nel secondo ‘900, del teorico-intellettuale dalla totalizzante attività dei sensi che è il gioco. Una frattura culturale che ha progressivamente consegnato le emozioni e le passioni al sistema parassita del capitale. Durante SportOpera, il teatro, il cinema, la letteratura diventano installazioni narranti e l’attore, e l’atleta, ricercano radici e forme remote e comuni.

L’edizione 2018

Il tuffatore preso al ralenti
Disegna un arabesco ragniforme
e in quella cifra forse si identifica
la sua vita. Chi sta sul trampolino
è ancora morto, morto chi ritorna
a nuoto alla scaletta dopo il tuffo,
morto chi lo fotografa, mai nato
chi celebra l’impresa.
Ed è poi vivo
lo spazio di cui vive ogni movente?
Pietà per le pupille, per l’obiettivo,
pietà per tutto che si manifesta,
pietà per il partente e per chi arriva,
pietà per chi raggiunge o ha raggiunto,
pietà per chi non sa che il nulla e il tutto
sono due veli dell’Impronunciabile,
pietà per chi lo sa, per chi lo dice,
per chi lo ignora e brancola nel buio
delle parole!
Eugenio Montale

Il tuffatore. La sua esistenza si manifesta solo nell’attimo del volo. Il resto è niente. L’azione è il tutto. Il resto non è. Non è neppure il tuffatore stesso prima e dopo il volo. E non è certamente la parola che glorifica l’impresa. Solo l’azione certifica la vita. Il resto non è!

Il tuffatore di Montale è l’ideale manifesto di questa edizione di SportOpera. Un’edizione che si concentra sul rapporto tra sport e letteratura e, dunque, su quel non essere delle parole che ambisce alla vita dell’azione che si compie. È nel conflitto di essere e non essere, fra azione e racconto, che la parola détta tenta il salto conciliatore. La parola détta è azione: impulso fisico dell’attore, pulsione musicale, incisione emotiva. La parola détta ricita l’atto e ne ripassa il tratto. Inventa nell’hic et nunc un’altra vita a quel racconto morto, ricompone i segni per una nuova drammaturgia (dramma = azione ed ergon = opera o lavoro) ovvero per un nuovo lavoro delle azioni: la vita ancora.

Claudio Di Palma

_. _. _ ._. _. _ ._. _. _.

BIGLIETTI
5€
Il biglietto dà accesso a tutti gli appuntamenti della giornata, eccetto per gli spettacoli del 24 giugno venduti separatamente.
_. _. _ ._. _. _ ._. _. _.

PROGRAMMA

📆 MERCOLEDÌ 20 GIUGNO
20:45 CORPO B – LE MANI di Benedetta Palmieri con Lara Sansone
21:30 MUHAMMAD ALI con Francesco Di Leva regia Pino Carbone

📆 GIOVEDÌ 21 GIUGNO
19:30 Inaugurazione della mostra IL GIOCO CELESTE di Riccardo Dalisi
21:30 SE SPARTAK PIANGE… di Stefano Valanzuolo con Giovanni Esposito
22:30 Film CRONACA DI UNA FUGA – BUENOS AIRES 1977 di Israel Adrián Caetano | film

📆 VENERDÌ 22 GIUGNO
20:45 CORPO B – I PIEDI di Benedetta Palmieri con Lara Sansone
21:30 CANTO POR EL ‘CHE’ DEPORTISTA lettura – concerto di e con Claudio Di Palma, al pianoforte Danilo Rea
22:30 Film I CINGHIALI DI PORTICI di Diego Olivares | film

📆 SABATO 23 GIUGNO
20:45 TRIBUNE – DISCORSO SU DUE PIEDI da Carmelo Bene ed Enrico Ghezzi con Michelangelo Dalisi
21:30 PENTATHLON MODERNO – Cinque storie di corpi perduti testi di Antonio Franchini, Wanda Marasco, Valeria Parrella, Silvio Perrella, Manlio Santanelli – con Alessandro Cepollaro, Andrea de Goyzueta, Francesca De Nicolais, Renato De Simone, Ettore Nigro, Lucia Rocco

📆 DOMENICA 24 GIUGNO
20:45 LENI, IL TRIONFO DELLA BELLEZZA un progetto di Irene Alison, con Valentina Acca, collaborazione alla drammaturgia Marcello Cotugno
22:00 PENTATHLON MODERNO – Cinque storie di corpi perduti testi di Antonio Franchini, Wanda Marasco, Valeria Parrella, Silvio Perrella, Manlio Santanelli – con Alessandro Cepollaro, Andrea de Goyzueta, Francesca De Nicolais, Renato De Simone, Ettore Nigro, Lucia Rocco

📆 LUNEDÌ 25 GIUGNO
20:45 TRIBUNE – LO SPORT E GLI UOMINI da Roland Barthes con Annalisa Madonna (voce), Gianluca Rovinello (arpa), Massimiliano Sacchi (clarinetti), Luca Urciuolo (fisarmonica) con la partecipazione di Claudio Di Palma
21:30 LA NUOTATRICE reading con Pamela Villoresi, regia Gigi Di Luca
22:30 Film UN UOMO A NUDO di Frank Perry

📆 MARTEDÌ 26 GIUGNO
20:45 TRIBUNE – TIFO E I SUOI EFFETTI – SPORT ED EUGENETICA da Antonio Piromalli e Nino Pino con Annalisa Madonna (voce), Gianluca Rovinello (arpa), Massimiliano Sacchi (clarinetti), Luca Urciuolo (fisarmonica) con la partecipazione di Claudio Di Palma
21:30 PATRIZIO VS OLIVA drammaturgia di Fabio Rocco Oliva con Patrizio Oliva e Rossella Pugliese regia Alfonso Postiglione

📆 MERCOLEDÌ 27 GIUGNO
21:00 ROGER con Emilio Solfrizzi — Pagina Ufficiale, scritto e diretto da Umberto Marino

— project supervised by Claudio Di Palma
organised by Vesuvioteatro.org
within the 2018 edition of Napoli Teatro Festival Italia
directed by Ruggero Cappuccio

at Teatro Sannazaro / June 20 – 27; 2018

We like to imagine sport as a sort of variant (exclusively physical) of art: just like art, constantly experimenting with the knowledge of the limit, it deals with the most extreme – though, perhaps, less conscious – of the deep springs of the human being.
SportOpera was born as an active observatory in which to recover this original relationship between art and sport. It proposes and provokes style exercises on the connivance between sport and the various declinations of art. It re-examines and revives the original re-creative spirit of sport deeply distorted by that split, which occurred in the second century, of the theoretical-intellectual from the totalizing activity of the senses that is the game. A cultural break that has gradually handed over the emotions and passions to the parasitic system of the capital. During SportOpera, theater, cinema, literature become narrative installations and the actor, and the athlete, seek remote and common roots and forms.

The 2018 edition

Il tuffatore preso al ralenti
Disegna un arabesco ragniforme
e in quella cifra forse si identifica
la sua vita. Chi sta sul trampolino
è ancora morto, morto chi ritorna
a nuoto alla scaletta dopo il tuffo,
morto chi lo fotografa, mai nato
chi celebra l’impresa.
Ed è poi vivo
lo spazio di cui vive ogni movente?
Pietà per le pupille, per l’obiettivo,
pietà per tutto che si manifesta,
pietà per il partente e per chi arriva,
pietà per chi raggiunge o ha raggiunto,
pietà per chi non sa che il nulla e il tutto
sono due veli dell’Impronunciabile,
pietà per chi lo sa, per chi lo dice,
per chi lo ignora e brancola nel buio
delle parole!

Eugenio Montale

The diver. His true essence comes out only when he is in flight. The rest is nothing. Action is everything. The rest is not. Not even the diver himself, before or after the jump. And surely not just the word that glorifies the event. Only action can witness life. The rest is not!
The “diver” portrayed by Montale is an ideal manifesto for this edition of SportOpera. An edition focussing on the relationship between sport and literature and, therefore, on the denial of words and their meanings in relation to actions. It is precisely within the conflict in being and not-being, between action and narration, that words attempt a “jump”, a mental leap connecting different thoughts. The spoken word is action: a physical impulse of the actor, an emotional incision. It sums up the action itself. In the hic et nunc of action it gives the narration a new life, recomposing the signs of the drama (“drammaturgia” = dramma, action and ergon = work) imposing a new goal to actions: the continuing of life.

Claudio Di Palma

PROGRAMME
📆 WEDNESDAY JUNE 20
20:45 CORPO B – LE MANI by Benedetta Palmieri with Lara Sansone
21:30 MUHAMMAD ALI with Francesco Di Leva, direction by Pino Carbone

📆 THURSDAY JUNE 21
19:30 Presentation of the exhibition MINIATURE by Riccardo Dalisi
21:30 SE SPARTAK PIANGE… with Giovanni Esposito, concept and text by Stefano Valanzuolo
22:30 Film CRONACA DI UNA FUGA – BUENOS AIRES 1977 by Israel Adrián Caetano

📆 FRIDAY JUNE 22
20:45 CORPO B – I PIEDI by Benedetta Palmieri with Lara Sansone
21:30 CANTO POR EL ‘CHE’ DEPORTISTA reading – concert by and with Claudio Di Palma, piano player Danilo Rea
22:30 Film I CINGHIALI DI PORTICI by Diego Olivares

📆 SATURDAY JUNE 23
20:45 TRIBUNE – DISCORSO SU DUE PIEDI from Carmelo Bene and Enrico Ghezzi with Michelangelo Dalisi
21:30 PENTATHLON MODERNO – Five stories on lost bodies, texts by Antonio Franchini, Wanda Marasco, Valeria Parrella, Silvio Perrella, Manlio Santanelli – with Alessandro Cepollaro, Andrea de Goyzueta, Francesca De Nicolais, Renato De Simone, Ettore Nigro, Lucia Rocco

📆 SUNDAY JUNE 24
20:45 LENI, IL TRIONFO DELLA BELLEZZA a project by Irene Alison, with Valentina Acca, collaboration to the drama by Marcello Cotugno
22:00 PENTATHLON MODERNO – Five stories on lost bodies, texts by Antonio Franchini, Wanda Marasco, Valeria Parrella, Silvio Perrella, Manlio Santanelli – with Alessandro Cepollaro, Andrea de Goyzueta, Francesca De Nicolais, Renato De Simone, Ettore Nigro, Lucia Rocco

📆 MONDAY JUNE 25
20:45 TRIBUNE – LO SPORT E GLI UOMINI with Annalisa Madonna (vocals), Gianluca Rovinello (harp), Massimiliano Sacchi (clarinet), Luca Urciuolo (accordion)
21:30 LA NUOTATRICE reading with Pamela Villoresi, directed by Gigi Di Luca
22:30 Film UN UOMO A NUDO by Frank Perry

📆 TUESDAY JUNE 26
20:45 TRIBUNE – TIFO E I SUOI EFFETTI – SPORT ED EUGENETICA from Antonio Piromalli and Nino Pino with Annalisa Madonna (vocals), Gianluca Rovinello (harp), Massimiliano Sacchi (clarinet), Luca Urciuolo (accordion)
21:30 PATRIZIO VS OLIVA by Fabio Rocco Oliva with Patrizio Oliva directed by Alfonso Postiglione

📆 WEDNESDAY JUNE 27
21:00 ROGER with Emilio Solfrizzi, written and directed by Umberto Marino
Discussione
image
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
Effettua una veloce registrazione o autorizzazione.

Eventi più atteso in Napoli :

Thegiornalisti in concerto a Napoli
Palapartenope
Maluma Live a Napoli • 11 ottobre
Complesso Palapartenope
Inter-Hapoel Beer Sheva: La Rivincita
Stadio Giuseppe Meazza (San Siro)
Thegiornalisti - 3 novembre Napoli, Palapartenope
Complesso Palapartenope
My Bloody Valentine live alla festa di San Gennaro
Duomo di Napoli
Carl Brave XFranco 126 • Arenile • Napoli
Arenile di Bagnoli
MALUMA - FAME Tour - Napoles
Complesso Palapartenope
Zubin Mehta
Teatro San Carlo
Il Sentiero dei Limoni - trasferimento con bus privato
Museo Archeologico di Napoli
Ghali live a Napoli / #ghaliintour
Palapartenope
Gli eventi più popolare nel tuo newsfeed!