Qui @ Villa Pignatelli - Casa della fotografia, Napoli [dal 13 su 23 giugno]

Qui


80
13 - 23
giugno
19:00 - 23:59

 Pagina di evento
Villa Pignatelli - Casa della fotografia
Riviera di Chiaia 200,, 80121 Naples, Italy
progetto a cura di Silvio Perrella
coordinamento Brigida Corrado
organizzazione Vesuvioteatro.org

13/23 giugno 2018
Villa Pignatelli

Lo si dice e mentre lo si dice si muove il corpo; con un dito s’indica un luogo. Qui, eccoci, siamo qui, per il secondo anno, a Villa Pignatelli. Qui con i poeti e la poesia. Qui insieme a chi ascolta e guarda e si emoziona e ragiona.
I grammatici definiscono il nostro avverbio un deittico. Un celebre linguista individuò nella funzione deittica una delle funzioni della lingua. Si parla e si tocca insieme. Si dice e si indica.
Ai poeti la lingua così com’è sta stretta. Loro preferisco abiti linguistici fatti su misura, ogni volta tagliati ad hoc nella infinita possibilità dei suoni che il mondo offre.
Quello dei poeti è un alfabeto-ponte. Le loro parole, anche quelle che sembrano più oscure, sono sempre un qui. Presuppongono un patto sancito con una stretta di mano. Un patto variabile ma antico, antichissimo.
Eccoli qui, a Villa Pignatelli, i poeti. Sia quelli alfabetici sia quelli sonori e visivi. E sia gli antologizzatori che apriranno con le loro scelte le serate. Qui è un punto, un luogo circoscritto, uno scorcio. Da qui si emigra nell’altrove. Nell’altrove del rimuginio immaginativo, dove linguaggio e mondo non sono estranei l’uno all’altro e si respirano vicini.
La voce dice qui e la mano si muove e un dito indica una porzione di spazio. Qui, proprio qui: accomodatevi.

Silvio Perrella

PROGRAMMA

QUI | 13 GIUGNO
VITTORIO BODINI/CARLO BETOCCHI
letture di Edoardo Winspeare e Celeste Casciaro
Film LA VITA IN COMUNE di Edoardo Winspeare

QUI | 14 GIUGNO
Un’antologia fatta qui a cura di Daniela Marcheschi
NANNI CAGNONE
Film ANDREA ZANZOTTO di Carlo Mazzacurati e Marco Paolini

QUI | 15 GIUGNO
LIVIA CHANDRA CANDIANI
MARIA PIA DE VITO
The circle game con omaggio a Demetrio Stratos

QUI | 16 GIUGNO
MARIA ATTANASIO/UMBERTO FIORI
ALESSANDRO ACHILLI racconta ROBERT WYATT

QUI | 17 GIUGNO
Un’antologia fatta qui di e con Claudio Di Palma
EUGENIO LUCREZI/MILO DE ANGELIS

QUI | 19 GIUGNO
PAOLO ISOTTA/PEPPE BARRA
Il canto degli animali

QUI | 20 GIUGNO
Entrai na vida a cantar di e con Caterina Pontrandolfo
VIVIAN LAMARQUE/PATRIZIA CAVALLI

QUI | 21 GIUGNO
Un’antologia fatta qui a cura di Daniele Piccini
ADAM ZAGAJEWSKI
(in collaborazione con Istituto Polacco di Cultura a Roma)

QUI | 22 GIUGNO
Un’antologia fatta qui a cura di Paolo Febbraro
DURS GRUNBEIN
(in collaborazione con Università degli studi di Napoli “L’Orientale” e Goethe Institut di Napoli)

QUI | 23 GIUGNO
A cosa serve la poesia di e con Gianluigi Gherzi e Giuseppe Semeraro
IZET SARAJLIC/NAZIM HIKMET
Gli abbracciatori del mondo
Musica con LAUTARI DIN ROSIORI

— a project supervised by Silvio Perrella
coordinated by Brigida Corrado
organised by Vesuvioteatro.org

from June 13 to 23, 2018
at Villa Pignatelli

You say it, and as you are saying it, your body is moving; a finger points out to somewhere. “Qui” (“here”), here we are, for the second year at Villa Pignatelli. Here with the poets and the poetry. Together with those who are listening and watching, feeling and finding reasons.
According to grammar, our adverb is a “deictic”. A famous linguist once stated that the deictic function is one of the functions of language. It can be said and touched. It is said and pointed out.
Language is never good enough for poets. They always prefer tailored linguistic suits, made each time just for the occasion, ad hoc, with the infinite possibilities that the world of sound has to offer.
What they make use of is a bridge-alphabet. Their words, even the most obscure ones, are always here. They require a pact that is sealed by a hand-shake. An agreement that may vary, but is nonetheless ancient.
Here they are, at Villa Pignatelli, the poets. The alphabetical ones, and the visual and sound shaping ones. The “collectors” that will launch the event with their selections. Qui is a specific site, a marked area, a perspective point. From here it is possible to go elsewhere. Somewhere beyond imagination, where language and reality are no strangers to each other, but closely connected.
The voice says “here” and the hand moves, a finger points out towards space. Here, just here: be our guests.

Silvio Perrella
Discussione
image
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
Effettua una veloce registrazione o autorizzazione.

Eventi prossimi @ Villa Pignatelli - Casa della fotografia:

Michele Campanella · Maggio della Musica 2018
Villa Pignatelli - Casa della fotografia

Eventi più atteso in Napoli :

Sting & Shaggy Live a Napoli • 30 Luglio
ETES Arena Flegrea
STING | Noisy Naples Fest
ETES Arena Flegrea
Paul Kalkbrenner | Noisy Naples Fest 2018
ETES Arena Flegrea
Kasabian | Noisy Naples Fest 2018
ETES Arena Flegrea
Kasabian live a Napoli • 15 Luglio
ETES Arena Flegrea
Inter-Hapoel Beer Sheva: La Rivincita
Stadio Giuseppe Meazza (San Siro)
Sting
ETES Arena Flegrea
COEZ live | Napoli - ETES Arena Flegrea - Noisy Naples Fest 2018
ETES Arena Flegrea
My Bloody Valentine live alla festa di San Gennaro
Duomo di Napoli
Gli eventi più popolare nel tuo newsfeed!