Wakan @ Sala Assoli, Napoli [19 giugno]

Wakan


4
19
giugno
20:00 - 21:00

 Pagina di evento
Sala Assoli
Vico Lungo Teatro Nuovo 110, 80134 Naples, Italy
la terra divorata
creazione e interpretazione Gilles Coullet
collaborazione artistica France Attigui
montaggio sonoro e voce off Gilles Coullet
produzione compagnia Le Corps Sauvage

Sala Assoli
19 giugno ore 20.00
durata 1 ora

Arricchito del linguaggio dei segni e di miti amerindiani, il teatro fisico di Gilles Coullet viaggia attraverso il sorriso, l’ironia e la violenza delle nostre vite.
«Un inno alla vita e al rispetto di tutti gli esseri viventi puntellato dalle parole del capo amerindiano Seattle; una antologia poetica dove si intrecciano gli animali, i quattro elementi, l’uomo di ieri e il mondo contemporaneo.
Questo spettacolo interroga il rapporto tra l’uomo e la natura, è una riflessione, o meglio un ascolto degli avi, come il Grande Capo Amerindiano Seattle, uno sguardo sui popoli che vivevano nel rispetto degli stessi elementi che permettevano loro di respirare, mangiare, amare…
Wakan-la terra divorata è un inno alla nostra memoria ancestrale.
Attraverso il lavoro del corpo e il movimento, lo spettacolo vuole trasmettere al pubblico l’intimo legame che abbiamo con il mondo, vuole mettere in evidenza l’interdipendenza tra l’uomo e l’ambiente in cui vive; vuole scrivere sulla carne – o vuole ricordare alla nostra carne, il rispetto di tutte le forme viventi.
Il filo conduttore dello spettacolo è basato su un discorso del Grande Capo Amerindiano Seattle indirizzato al Presidente degli Stati Uniti d’America nel 1854. Quale che sia l’autenticità di questo discorso, questo testo ricco di saggezza, di sapienza, di collera e di ironia è una requisitoria contro la distruzione della natura da parte dell’essere umano.
Il discorso del Capo Seattle mette in discussione il nostro rapporto con gli elementi naturali e il loro consumo da parte nostra, si interroga sull’avvenire delle generazioni future, un’epoca in cui tutti viene gettato via e la durata della vita è programmata, un’epoca in cui tutto può essere comprato ma nulla è destinato a durare. Questo discorso rappresenta anche un omaggio a colui che ha vissuto e vive in accordo con gli elementi o che cerca di ritrovare i suoi valori.
Si tratta di un testo molto forte poiché richiama il concetto di equilibrio, fondamento del pensiero amerindiano e di altre culture. È la lezione che abbiamo dimenticato: trovare equilibrio tra ciò che si prende e ciò che si dà. Una lezione ricca per un lavoro fisico, poiché le nozioni di equilibrio e di squilibrio ne sono la fonte costante».

— la terra divorata
concept and performance by Gilles Coullet
artistic collaboration by France Attigui
off-voice and sound editing by Gilles Coullet
produced by the company Le Corps Sauvage

Sala Assoli
June 19, H 20.00
timing 1 H

With elements borrowed from sign language and native American mythology, the “physical theatre” launched by Gilles Coullet aims at connecting the smiles, irony and violence in our lives.
Wakan – la terra divorata is an anthem to our shared ancestral memory.
Through body work and movements, the show is trying to pass on to audiences the intimate bind that links each one of us to the world, dedicating special attention to the relation between man and the habitat in which he lives; an attempt to leave a mark, perhaps on the skin or at least remind us that we have one, with respect to all forms of life.
Discussione
image
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
Effettua una veloce registrazione o autorizzazione.

Eventi prossimi @ Sala Assoli:

La vita dipinta
Sala Assoli
Onde
Sala Assoli
La conferenza degli uccelli
Sala Assoli

Eventi più atteso in Napoli :

Sting & Shaggy Live a Napoli • 30 Luglio
ETES Arena Flegrea
STING | Noisy Naples Fest
ETES Arena Flegrea
Paul Kalkbrenner | Noisy Naples Fest 2018
ETES Arena Flegrea
Kasabian | Noisy Naples Fest 2018
ETES Arena Flegrea
Kasabian live a Napoli • 15 Luglio
ETES Arena Flegrea
Sting
ETES Arena Flegrea
COEZ live | Napoli - ETES Arena Flegrea - Noisy Naples Fest 2018
ETES Arena Flegrea
La Maschera in Concerto all'Ex OPG "Je so' Pazzo"
Ex OPG Occupato - Je so' pazzo
Paul Kalkbrenner - Napoli
ETES Arena Flegrea
Sunset Malandrino a Palazzo Petrucci | 27 giugno - 19.30
Palazzo Petrucci
Gli eventi più popolare nel tuo newsfeed!