9 anni di Spazio di Massa! @ Via Porta di Massa, 1, 80133 Napoli NA, Italia, Napoli [16 febbraio]

9 anni di Spazio di Massa!


400
16
febbraio
21:00 - 06:00

 Pagina di evento
Via Porta di Massa, 1, 80133 Napoli NA, Italia
VENERDI' 16 FEBBRAIO 2018
Musica, cibo e tanto divertimento ci accompagneranno nei festeggiamenti per i 9 anni d'occupazione.

Vi aspettiamo per la consueta braciata dalle 21:00 in poi. A partire dalle 23:30 musica live per festeggiare questi nove anni d'occupazione e di lotta.

Ad esibirsi nel corso della serata:

PITWIN – PERCOC IN THE WINE
facebook.com/Pitwine/

BARABBA
facebook.com/barabbba

Dj set hip hop vs disco-funky con:
DJ VINCH from 13 BASTARDI
mixcloud.com/djVinch1988/dj-vinch-hot-plate-mixtape/
mixcloud.com/djVinch1988/
facebook.com/djvinch1988/

Spazio di Massa Occupato
via Porta di Massa 1 — facoltà di Lettere e Filosofia

================================================
SOTTOSCRIZIONE LIBERA ALL'INGRESSO: LASCIA QUELLO CHE PUOI E NON FARE IL CAINO!
================================================

Lo “Spazio di Massa” è occupato dal novembre 2008, giorno in cui terminò l’occupazione della facoltà di Lettere e Filosofia.
Dopo lo sgombero del terzo piano, abbiamo occupato l'ex Biblioteca didattica di Studi Umanistici nel gennaio 2012, dopo un periodo di mobilitazione.
Qui tutti gli studenti hanno la possibilità di vivere l’università come luogo d’incontro, svincolato da tempi e ritmi che ci riducono all’atomizzazione più becera. E’ luogo di confronto, di dibattito politico, di crescita politica. E' stato, fin dal primo giorno, il punto di partenza di iniziative, vertenze, assemble, fulcro della vita universitaria attiva.
Sappiamo d’esser solo una piccola parte di un sistema ricco di contraddizioni. Sappiamo che per crescere c’è bisogno delle idee e dell’impegno di tutti gli studenti che, come noi, si rispecchiano in valori come l’antifascismo, l’anticapitalismo e in tutti quegli “anti” che non ne potremmo scrivere; ma soprattutto c’è bisogno di tutti quelli che vogliono cambiare, che vogliono costruire un mondo nuovo, a partire dalla nostra università.

================================================

Biografie degli artisti che si esibiranno

PITWIN – PERCOC IN THE WINE
Pitwine – Percoc in the Wine è una formazione di pop rock con spruzzate di prog rock italiano. Il gruppo, che si prefigge di portare avanti la sua propria musica, è nato poco prima dell’estate del 2017. A fine luglio 2017 ha registrato il primo singolo Elena tu Sei. A settembre, subito dopo la pausa estiva, la band ha iniziato a esibirsi live per portare avanti i propri pezzi e farsi conoscere. Il nome è una scherzosa napoletanizzazione di Peaches in Regalia di Frank Zappa, ispirazione del gruppo. Oltre alle serate live in locali della provincia di Napoli e Caserta vantano il secondo posto al Libere Voci Festival 2017 con il patrocinio del Comune di Giugliano in Campania, il Premio Radiofonico 2017 indetto da Radio Antenna Uno, primaria emittente radiofonica della Provincia di Napoli, Il quarto posto assoluto al Contest di Novembre 2017 indetto da Classic Rock Italia, rivista leader nazionale nel settore della musica rock, che gli ha permesso di comparire in edicola sul numero in edicola, appunto, di novembre della stessa, nonché diverse interviste tra radiofoniche e webzine (una tra le varie radio RCS Verona). Attualmente sono impegnati per le eliminatorie di Sanremo Rock 2018. Pitwine è una formazione a quattro classica: Lelio Perillo, chitarra e voce; Alessandro Barone, basso e chitarre; Lucia Iovine, tastiere e pianoforte; Luca Perillo, batteria e percussioni; Genere e gruppi di riferimento ai quali si rifanno possono essere quelli di un rock italiano sullo stile di Stadio, Premiata Forneria Marconi, ma anche vene più pesanti o grezze che li portano anche verso il punk o l’hard rock, piuttosto che alcuni rimandi alla musica classica o sinfonica. Nudi secoli è il loro primo album in uscita nel 2018. Delle nove tracce previste, in italiano e in napoletano, ne sono state registrate quattro che alleghiamo in formato mp3, comprensivi di testi. Fiumi di bagad: mid tempo che narra dell’incontro a un posto di blocco a Bagdad tra un soldato americano e un iracheno. Non parlano la stessa lingua. Un silente incontro di occhi che finirà purtroppo come tanti altri in questi anni Elena tu sei: il rincorrersi degli archetipi maschile e femminile in una ciclica storia di attrazione e repulsione forse, come suggerisce il finale, più pensata che mai vissuta. Lento nell’aria: nubi del cielo estivo che come vascelli trasportano pensieri e ricordi tanto lontano da tornare al porto di partenza, come mai partiti Crystal Outro: breve strumentale di addio. “Un addio a una regina elettrica di un lontano medioevo” è una ballata psichedelica di pochi secondi, un outro appunto, un’uscita malinconica quanto in tema. Malaika: un sognante racconto interiore di una giovane schiava dei nostri giorni, strappata alla sua terra, segno che la condizione femminile oggi, e nel nostro paese, ha ancora tanta strada da fare.

BARABBA
BARABBA bio: 'E Pilato con le mani pulite dice a voi: ''chi volete che vi rilasci, Gesù o i Barabba ?'' Ecco i tre ladroni, le cui sonorità spaziano da un rockabilly scanzonato e gaudente a un country dalle linee agresti, attraverso un blues più sommerso e melanconico. La voce fasciante gioca con la furbizia del satiro, e a tratti del Mefistole, che draga gli abissi. La batteria è minimale, dai ritmi semplici, martellanti e sempre efficaci, accompagnata da un contrabbasso sculacciato a furia di slap, e armonizzata da una chitarra dalla linea essenziale, ritmica ed istintiva. Nei testi invece, l'Italiano, l'inglese è il Napoletano si alternano e si fondono all'insegna del 'Politically Incorrect'.

DJ VINCH (jet pilder records) – biografia

La vena artistica di Vinch si esprime lungo un percorso che prosegue da quasi tre decenni attraverso le attività da dj, beatmaker / produttore e rapper. Nei primissimi anni novanta con il gruppo Possessione il microfono e le rime erano i suoi mezzi di espressione. Dalla seconda metà degli anni novanta fino a tutto il primo decennio degli anni zero la sua opera, messa al servizio prima dei 13 Bastardi e poi di Alea, si concretizzava attraverso il campionatore. La scintilla del suo impulso creativo, però, nasce, si sviluppa, si evolve e si rigenera attraverso il mestiere del dj.

Con i Possessione pubblica: il singolo 'Fratelli D’Italia' (’92, il primo disco rap mai pubblicato da un gruppo partenopeo); l'ep 'Il posto dove vivo' (’93); e due brani per colonna sonora del film 'Sud' di Gabriele Salvatores. Una costante attività concertistica, partita sul finire del '91, continuò fino al 1995.

Con i 13 Bastardi produce e pubblica con il suo marchio Jet Pilder Records ‘Troppo' l'ep d'esordio che viene percepito come gran novità nel panorama hip-hop nazionale e l'album 'Persi nella giungla' che nel volgere di poco tempo diventa un disco di culto per la scena hip-hop nazionale e oggi è riconosciuto come 'seminale' in quanto ha largamente ispirato le ultime generazioni di rappers e beatmakers dell'area partenopea in particolare.

Con Alea produce e pubblica, sempre col marchio Jet Pilder Records, il singolo 'Ghetto’ (’06), un piccolo gioiello che ha avuto un’influenza subliminale nell’approccio al beat e nella stesura delle linee di alcuni rappers già affermati. Ghetto’ viene anche remixato spontaneamente da Neffa, che nella sua versione incluse anche un ritornello cantato in napoletano. Nel 2008 produce e pubblica il maxi singolo 'Fore mana / Munnezza' che viene premiato dall'Università Alma Mater di Bologna come 'Best 2008'.

Tra le altre produzioni di Vinch ricordiamo quella per Speaker Cenzou con il brano 'Qui' (‘99), la traccia 'Notte Cattiva' (‘99) prodotta per i Colle der Fomento e il singolo 'Fuje' (2015) prodotto per Castì.

I dj-set di Vinch si basano principalmente sull'hip-hop e conciliano, con inconfondibile musicalità e competenza per il mix, il suono della 'golden-age' degli anni novanta con le migliori produzioni contemporanee.
mixcloud.com/djVinch1988/dj-vinch-hot-plate-mixtape/
mixcloud.com/djVinch1988/
Discussione
image
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
Effettua una veloce registrazione o autorizzazione.

Eventi più atteso in Napoli :

La Traviata" Teatro San Carlo di Napoli
Teatro San Carlo
Conferiamo la cittadinanza onoraria di Napoli ad Alberto Angela
Napoli, Campania, Italy
Biagio Antonacci - Napoli
Complesso Palapartenope
The Martinez Brothers at Club Partenopeo
Club Partenopeo
Lucio incontra Lucio
Teatro Augusteo
Brunori a Teatro - Napoli - Teatro Augusteo (esaurito)
Teatro Augusteo
Maneskin • Hart • Napoli • Sold Out
Hart
Play The Music w/ Nina Kraviz - François X - Carola Pisaturo
Arenile di Bagnoli
Bandabardò - Club Tour - Napoli, 16 marzo
Mezzocannone Occupato
Caravaggio
Teatro Augusteo
Gli eventi più popolare nel tuo newsfeed!