7 anni di Zero81 - Mossi dal desiderio mai dal calcolo @ Zero81 - Laboratorio di mutuo soccorso, Naples [20 gennaio]

7 anni di Zero81 - Mossi dal desiderio mai dal calcolo


625
20
gennaio
16:00 - 02:00

 Pagina di evento
Zero81 - Laboratorio di mutuo soccorso
Largo Banchi Nuovi, 10, 80134 Napoli
::: H16.00 Laboratorio Oltre La Scuola di preparazione al Prossimo Carnevale Sociale 2018 ----> Tema di quest'anno GIOCHIAMO NOI A MO-NAPOLY

::: H18.00 Live Painting e banchetti informativi ed interattivi del Presidio di Salute Solidale; FabCorner su produzioni 3D con la possibilità di iscrizione al corso di coding e making per ragazzi

:::H18.00 Dibattito:«Lotte, movimenti, istituzione, rappresentanza»

:::H20.00 CENA

:::H22.00 Live Concert

Zero81 nasce nel gennaio 2011, a conclusione del secondo ciclo di quello straordinario movimento degli studenti medi e universitari che tra il 2008 e il 2010 ha provato ad alzare la testa nei confronti del completamento di un progetto di lunga durata di smantellamento e aziendalizzazione dell’università pubblica e di precarizzazione del lavoro e della società nel suo complesso. La storia di questi sette anni di autogestione è una storia di resistenza caparbia alle trasformazioni del contesto politico, sociale, urbano, culturale che in qualche modo il movimento del quale siamo debitori aveva predetto. E’ una storia fatta di errori e di buone intuizioni, di successi e sconfitte, di difficoltà e creazione di nuove opportunità. Ma soprattutto è una storia di sfida incessante, di audace e estroversa sperimentazione che ha provato sempre a rifiutare tabù e liturgie, nella ricerca instancabile della trasformazione dello stato di cose presenti.
Gli ultimi anni ci hanno consegnato la necessità di interrogare con forza le forme organizzative e gli ambiti di intervento politico delle “organizzazioni di movimento”. Lo abbiamo fatto in modo aperto, interagendo progressivamente con quante più soggettività insieme a noi erano disponibili e interessate a farlo, approdando a valutazioni e conclusioni (sempre parziali) che oggi, per certi versi, ribaltano i punti da cui siamo partiti appena sette anni fa. Il movimento che ci ha dato vita metteva al centro un rigido rifiuto della rappresentanza ed esprimeva una distanza abissale dalle istituzioni esistenti. Se la progressiva frammentazione della forza lavoro, l’isolamento sociale, la competitività e lo sfruttamento dei territori ci hanno spinto in direzione di un costante lavoro di difesa del territorio e di costruzione dal basso di nuove istituzioni, l’irrigidimento della catena capitalistica del comando e lo svuotamento di potere delle istituzioni locali indicano la strada dell’occupazione e della torsione delle stesse verso il basso. Il piano delle città, le sue vite e le sue istituzioni sembrano essere l’unico terreno dove è ancora possibile oggi combattere l’ordine neoliberale, costruendo contestualmente un’altra forma di società. In questa direzione ci siamo incamminati nel corso dell’ ultimo anno, ridiscutendo le forme con le quali ci organizziamo ed il rapporto di esternità con le istituzioni locali.
In questo quadro è piovuta la proposta lanciata da altri alla costruzione di una lista dal basso alle elezioni politiche. Fermamente convinti che quanto in elaborazione per la città e le sue istituzioni non valga per i gradini più alti dello stato, abbiamo tuttavia provato ad affrontare laicamente questa proposta, evitando contrapposizioni soggettive e sforzandoci di trovare un metodo di critica positiva al processo avviato.
Quanto è certo è che questa proposta ci ha trovato fortemente impreparati, determinando un’accelerazione fortissima del ragionamento collettivo, tanti dubbi e difficoltà.
Per festeggiare il nostro 7 anno di vita, vorremmo mettere al centro di una discussione collettiva, aperta e libera dall’esigenza politica della decisione, i temi che questo contesto e i suoi recenti sviluppi hanno posto al centro dell’attenzione collettiva. Quale relazione è possibile oggi tra il basso e l’alto? Che forme, tempi, spazi e linguaggi può assumere oggi la necessità di verticalizzazione dei conflitti? In che modo si attraversa questa fase preservando l’autonomia e l’indipendenza delle soggettività e delle comunità territoriali?
Ne discutiamo sabato 20 h. 18 a Zer081

\\Live e djSet//
The Super Mega Funkin Machine live + Arnold Zapata DJ set

✮SUPERMEGAFUNKIN'MACHINE✮
La superband di 11 musicisti provenienti dal meglio del groove napoletano presenterà il loro primo lavoro discografico pubblicato con La Scimmia Records.
Diciamocelo chiaramente, c'era bisogno di una band che facesse del buon vecchio sporco funk.
Super Mega Funkin’ Machine è una macchinetta del caffè impazzita per una miscela troppo, troppo carica di sapori.
S.m.f.m. è una conferma del legame che c’è tra la musica afroamericana e la musica di Napoli.
S.m.f.m. nasce da un’idea di un gruppo di amici, producer compositori e strumentisti napoletani, l’idea di creare una sorta di collettivo con l’intento di produrre musica nuova recuperando le sonorità degli anni ’70 ’80, degli arrangiamenti per fiati, archi, sintetizzatori, ballerini e giocolieri.
S.m.f.m. è tutto e niente, ma soprattutto tutto.
E niente. S.m.f.m. non fartelo raccontare
Discussione
image
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
Effettua una veloce registrazione o autorizzazione.

Eventi prossimi @ Zero81 - Laboratorio di mutuo soccorso:

Dj King Kenny (Dance Hall) a Zero81
Zero81 - Laboratorio di mutuo soccorso

Eventi più atteso in Napoli :

Carl Brave x Franco126 - Teatro Palapartenope - Napoli
Complesso Palapartenope
Lucio incontra Lucio
Teatro Augusteo
The Martinez Brothers at Club Partenopeo
Club Partenopeo
Maneskin • Hart • Napoli • Sold Out
Hart
Brunori a Teatro - Napoli - Teatro Augusteo
Teatro Augusteo
Juraj Valčuha | Salvatore Accardo
Teatro San Carlo
Mutate presents: JEFF MILLS, Evod
Duel Club
Il Museo della follia. Da Goya a Maradona con aperitivo!
Chiesa di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta
Gran Carnevale in Costiera Amalfitana
Kinesis Tour
Poesia Senza Fine di A. Jodorowsky
Teatro Galleria Toledo Napoli - Materiali Contemporanei
Gli eventi più popolare nel tuo newsfeed!