IL Labirinto - di Lello Serao - 12 13 14 Gennaio @ Teatro SERRA, Naples [dal 12 su 14 gennaio]

IL Labirinto - di Lello Serao - 12 13 14 Gennaio


33
12 - 14
gennaio
21:00 - 20:30

 Pagina di evento
Teatro SERRA
Via Diocleziano, 316, 80125 Napoli
400 spettatori per i primi 5 spettacoli, il vostro calore dato dalla vostra presenza, i vostri messaggi, la gioia nel recensire ciò che abbiamo contribuito a portare nel nostro Teatro Serra. Non potevamo augurarci anno migliore, non possiamo chiedere al nuovo anno che di ripetersi.

Se chi ben comincia è già a metà dell'opera, allora non potevamo chiedere di meglio: per il 6° spettacolo della nostra stagione 'N9VE, battezziamo il 2018 con una storia assurda e meravigliosa, diretta ed interpretata da un attore che stimiamo incredibilmente e che amiamo incondizionatamente. Lello Serao, insieme ad Alessia Sirano, ci scaraventeranno ne Il LABIRINTO (da Daniel Keyes, Fiori per Algernon), dove il passato è reale ed ogni azione ha più conseguenze.

INFO E PRENOTAZIONI: [email protected]
oppure 3345083092
intero 10 euro
ridotto 8 euro

12, 13 e 14 Gennaio

IL LABIRINTO
di Giuliano Longone

con Lello Serao e Alessia Sirano
assistente alla regia Giammarco Serao
installazioni Daniele Signoriello, Maria Di Nuzzo
costumi Annamaria Morelli

Regia Lello Serao

SINOSSI
Il Labirinto è liberamente ispirato al romanzo dello scrittore americano Daniel Keyes Fiori per Algernon, scritto nel 1966, un classico della letteratura in lingua inglese del XX secolo.
Lo spettacolo narra la storia di Charlie Gordon, un ritardato mentale che diventa la prima cavia umana dell’operazione ideata dai professori Nemur e Strauss che con lo stesso esperimento hanno già triplicato l’intelligenza di un topo di nome Algernon.
Charlie, dopo l’operazione, diventa un genio riuscendo a superare per intelligenza e conoscenza anche i più grandi professori universitari e persino i professori che l'hanno operato, ma questo gli farà fare una drammatica scoperta sul proprio destino e su quello del topo Algernon.
La storia è narrata in prima persona da Charlie nei suoi diari. I primi resoconti sono pieni di errori di grammatica ed esprimono una visione del mondo molto ingenua e infantile. La grammatica e la comprensione del mondo di Charlie migliorano di pari passo in una parabola che è poi la trama stessa della drammaturgia.
Ma l’improvviso accrescimento della sua intelligenza fa scoprire a Charlie anche la vera natura del mondo che lo ha circondato e che prima viveva inconsapevolmente: un padre rassegnato e una madre violenta e ossessionata dalla “diversità” di suo figlio.
Argomento centrale del lavoro è il ruolo dell’intelligenza nei rapporti tra le persone, e gli ostacoli alla comunicazione incontrati da chi ha un intelletto fuori dal comune: il genio allontana dagli altri quanto l’idiozia, e non è detto che la seconda opzione sia la peggiore.
Mentre studia il regresso di Algernon, Charlie si accorge che, grazie alla sua cultura enciclopedica, è capace di fare collegamenti con tutti i campi della conoscenza, e questo lo aiuterà enormemente nella sua ricerca e nei suoi studi sull’effetto dell’esperimento “Algernon-Gordon”.
Discussione
image
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
Effettua una veloce registrazione o autorizzazione.

Eventi più atteso in Napoli :

Carl Brave x Franco126 - Teatro Palapartenope - Napoli
Complesso Palapartenope
Lucio incontra Lucio
Teatro Augusteo
The Martinez Brothers at Club Partenopeo
Club Partenopeo
Maneskin • Hart • Napoli • Sold Out
Hart
Brunori a Teatro - Napoli - Teatro Augusteo
Teatro Augusteo
Juraj Valčuha | Salvatore Accardo
Teatro San Carlo
Mutate presents: JEFF MILLS, Evod
Duel Club
Il Museo della follia. Da Goya a Maradona con aperitivo!
Chiesa di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta
Gran Carnevale in Costiera Amalfitana
Kinesis Tour
Poesia Senza Fine di A. Jodorowsky
Teatro Galleria Toledo Napoli - Materiali Contemporanei
Gli eventi più popolare nel tuo newsfeed!