ART Performing Festival - Napoli 2017 Rhesis @ Ramaglia Gino, Naples [dal 18 su 31 luglio]

ART Performing Festival - Napoli 2017 Rhesis


78
18 - 31
luglio
12:00 - 20:00

 Pagina di evento
Ramaglia Gino
Via Broggia, 9/10, 80135 Napoli
ART PERFORMING FESTIVAL — Napoli 2017

RHESIS _ Performance di Ina Ripari e Rita Esposito¬

“La performance rappresenta l’incontro sinergico fra le personali ricerche di due artiste che ormai da tempo si propongono sul panorama dell’arte contemporanea declinando le diverse sfaccettature dell’animo femminile ciascuna con un linguaggio individuale e ben caratterizzato.

Ina Ripari (Misilmeri, 1959) è artista figurativa e performer che da pessimista concettuale si è trasformata nel tempo in una voce critica che usa la sua arte per gridare rabbia e disappunto dinnanzi ad una società indifferente e crudele. Usa la materia, il colore, lo stesso suo corpo, in una totale libertà di azione, come armi di difesa ed offesa contro i malesseri della società.

Rita Esposito (Napoli, 1968) è architetto artista che predilige la pittura come linguaggio preferenziale per l’espressione delle sue intime riflessioni; per ciò che attiene al mondo della manifestazione del femminile ha condotto ricerche, attraverso l’uso dei propri mezzi espressivi, attraversando i campi del dolore e della sofferenza, recuperando la forza ed il coraggio delle guerriere archetipe, per giungere alla riscoperta della sacralità universale del Femminino.

Nel 2014 le due artiste si incontrano allo IAC ( Incontro Artisti Contemporanei) di Napoli e da allora a legarle è un forte sentimento di stima reciproca per i personali percorsi artistici che procedono paralleli come binari per uno stesso treno.
Infatti è potente legante, per il loro rapporto, il riconoscere un alto valore etico e una funzione incisiva e rivelatrice all’operato artistico.
Nel corso della loro attività entrambe hanno dedicato un capitolo importante della propria ricerca alla figura mitologica di Medea, che è stata interpretata dalle due donne secondo visuali e prospettive diverse, talvolta antitetiche.
La Medea della Ripari è una Medea oscura che riconosce il proprio peccato e il proprio dolore e che fa della materia nera, densa come pece, un percorso di espiazione e forse di liberazione.
La Medea della Esposito è ribaltamento del mito, a favore di un candore innato e che grazie ad un processo di lenta smaterializzazione del colore approda alla riscoperta della sacralità insita nella Donna: MeDea= la Dea che è in Me.

La performance partendo dalle opere rappresentative dei due percorsi, mira alla ricerca della conoscenza e dell’armonia delle molteplici facce del Femminile di cui le due artiste sono interpreti.
Lo spettatore assisterà all' incontro/scontro delle due donne, in una performance che prelude ad un rituale fatto di movimento di corpi, manipolazione di materia, campo di interazione di stati emozionali per il riconoscimento della diversità dell’altra in un tentativo di raggiungimento di un’unità che è umana oltre che artistica.”
Discussione
image
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
Effettua una veloce registrazione o autorizzazione.

Eventi più atteso in Napoli :

Palazzo Donn'anna evento straordinario
Largo Donn'Anna Via Posillipo
Aperitour al Centro Storico!
Napoli - Centro Storico
Caravaggio a Napoli: sulle orme dell'artista
Anima di Napoli
Cappella Sansevero - visita guidata
Piazza San Domenico Maggiore, 80134 Napoli NA, Italia
Due anni di Scugnizzo Liberato!
Scugnizzo Liberato
Ricomincio dai Libri - Fiera del Libro di Napoli
Ex Ospedale della Pace
SIGUR RÓS
Il Botteghino
Dracula e altri demoni di Napoli + ragù - Tour esoterico
Piazza Santa Maria la Nova, 80134 Napoli NA, Italia
Gli eventi più popolare nel tuo newsfeed!